Logo Primaria

HomeNewsAssociazionismoPadre Spadaro - I social media

Padre Spadaro - I social media

Intervista a Padre Spadaro* sui social media

*) direttore de “La Civiltà Cattolica”
Da formiche.net - 28 - 04 – 2013 Fabrizio Anselmo
In passato i mezzi di comunicazione venivano intesi come dei semplici “mezzi”, come dimostra il nome stesso. Noi siamo quindi abituati all’idea della Chiesa che usa i mezzi di comunicazione sociale per la propria evangelizzazione. Oggi, invece, i mezzi di comunicazione generano un “ambiente comunicativo” in quanto diventano ambiente di riflessione e di condivisione delle esperienze. La Chiesa, quindi, non è più chiamata ad usare gli strumenti ma a vivere bene nel tempo in cui la rete non è un mondo parallelo e finto ma è diventato il tessuto connettivo delle nostre esperienze reali. Assistiamo quindi a un significativo cambiamento di prospettiva che richiede l’abitare questo ambiente da parte della Chiesa.
Ogni persona o evento rilevante è oggetto di conversazione sociale. La Chiesa stessa è ampiamente presente sui social media in omaggio alla grande attenzione per ciò che avviene nel mondo della comunicazione sociale. Numerosi sono i sacerdoti, i vescovi e persino i cardinali che hanno un proprio account.
Il Papa, è arrivato su twitter dopo una lunga apertura della Chiesa ai social media. Tale presenza è legata alla necessità di una comunicazione che oggi sia breve, intensa. E’ la comunicazione di cui l’uomo oggi ha bisogno.Ma la decisione di aprire un account twitter ha anche un valore simbolico. La Chiesa, infatti, è chiamata a stare nelle strade sulle quale viaggiano gli uomini. E gli uomini, oggi, stanno nella rete.

 

Assistenza Tecnica

help deskPuoi ricevere gratuitamente un aiuto se hai problemi con il PC e il software che usi. Possiamo guidarti passo-passo sul tuo schermo mentre osservi.

Per fissare un appuntamento telefona o manda una mail ad  agelombardia<at>age.it sostituendo <at> con @

Twitter

Vai all'inizio della pagina