Logo Primaria

HomeNewsScuolaA.Ge. - Nell'iscrizione pretendere le possibilità di scelta orari

A.Ge. - Nell'iscrizione pretendere le possibilità di scelta orari

Iscrizioni. A.Ge. invita i genitori a pretendere il modulo di iscrizione corretto con tutte le possibilità di scelta degli orari scolastici

Secondo Rita Di Goro, presidente dell’Associazione genitori A.Ge. Toscana, i genitori hanno diritto di chiedere l’iscrizione al tempo pieno anche se il modello di domanda d’iscrizione non prevede tale opzione.
 
Secondo l’A.Ge. la procedura di Iscrizioni on line è del tutto illegittima, per cui, se non si interviene nel modo corretto, saltano le iscrizioni alla scuola primaria e al tempo prolungato della scuola media, laddove non rispettano la reale volontà delle famiglie.
 
Secondo la Di Goro, la legge parla chiaro e così pure la circolare delle iscrizioni, il problema nasce con le istruzioni delle Iscrizioni on line che sarebbero fuorvianti.“Se le scuole non hanno indicato quattro moduli orari per ciascun plesso di scuola primaria e due/tre per ogni scuola media, i genitori hanno pieno diritto di far valere il loro diritto di scelta”.
 
L’A.Ge. ricorda che, in base all’art. 4 del DPR 89/2009, il tempo-scuola della primaria è svolto, secondo il modello dell'insegnante unico che supera il precedente assetto del modulo e delle compresenze e secondo le differenti articolazioni dell'orario scolastico settimanale a 24, 27, e sino a 30 ore, nei limiti delle risorse dell'organico assegnato; è previsto, altresì, il modello delle 40 ore, corrispondente al tempo pieno.
 
Nel manuale d’uso per le Iscrizioni on line si danno invece istruzioni completamente diverse. I genitori debbono adattarsi alle scelte fatte dalla scuola in piena violazione alla normativa vigente: “Per l’iscrizione  al primo ciclo, sia  alla scuola primaria  che secondaria  di I grado, l’utente deve selezionare il Tempo scuola desiderato fra quelli che la scuola prevede di erogare.  Se compaiono più opzioni, l’utente può scegliere indicando la priorità. La prima scelta è obbligatoria (priorità 1), le altre priorità vanno indicate solo se il genitore è disposto a valutare alternative diverse. Se in elenco è presente un solo “Tempo Scuola”, questo deve essere, in ogni caso, selezionato con priorità 1.
 
Se la scuola non ha pubblicato il proprio modello d’iscrizione, l’utente si troverà a scegliere tra tutti i tempi scuola previsti dall’ordinamento vigente”.
 
L’A.Ge. invita quindi tutti i genitori che non sono rimasti soddisfatti dalle proposte avanzate dalla scuola a presentare in segreteria una domanda in carta libera (modulo di domanda predisposto) per chiedere il tempo pieno nella primaria o il tempo prolungato nella secondaria di I grado.

 

Assistenza Tecnica

help deskPuoi ricevere gratuitamente un aiuto se hai problemi con il PC e il software che usi. Possiamo guidarti passo-passo sul tuo schermo mentre osservi.

Per fissare un appuntamento telefona o manda una mail ad  agelombardia<at>age.it sostituendo <at> con @

Twitter

Vai all'inizio della pagina