Logo Primaria

HomeNewsScuolaUna BUONA SCUOLA senza i GENITORI ?

Una BUONA SCUOLA senza i GENITORI ?

 

 

LA BUONA SCUOLA

 

  

Certamente sapete che il Governo Renzi, nel lodevole intento di mettere in prima linea la Scuola, il migliore investimento per il futuro del Paese, ha prodotto all’inizio di settembre un insieme di proposte per migliorare finalmente la scuola italiana.

 

L’intento è quello che la legge sulla scuola entri in vigore con il prossimo anno scolastico, un programma concreto e molto impegnativo , anche perchè le  proposte sono molto importanti, potremmo dire rivoluzionarie, soprattutto riguardo agli insegnanti.

 

Su un tema cosi’ importante si è voluto coinvolgere tutti i cittadini e chiedere la loro opinione tramite una consultazione on-line, che mai prima era stata realizzata in Europa, sul progetto di riforma 

 LA BUONA SCUOLA “per contribuire a disegnare la scuola del futuro”.

 

La consultazione  si è aperta il 15 settembre e si chiude  il 15 novembre.

 

 Tutti noi genitori non possiamo non dare il nostro contributo , soprattutto noi genitori AGe che facciamo della scuola uno dei nostri più importanti campi di azione.

 

Non possiamo protestare perché la scuola non va bene se quando ci si presenta l’occasione per dire la nostra  ci tiriamo indietro…”perché non abbiamo tempo”, “perché tanto è inutile”, “perché è un libro dei sogni”ecc, ecc.

 

Intanto facciamo il nostro dovere, poi ..vedremo.

 

 

 

Il Rapporto contiene molte proposte decisamente valide, rivoluzionarie, in grado di cambiare in meglio la scuola e su cui noi genitori non possiamo non dichiararci pienamente d’accordo; ad esempio:

 

1.   eliminazione del precariato e delle supplenze, team stabile di insegnanti

 

2.   ampliamento dell’offerta formativa e svolgimento delle tante attività complementari alle lezioni in classe ; garanzia del tempo pieno.

 

3.   riconoscimento del merito per gli insegnanti

 

4.   possibilità di scelta degli insegnanti più adatti per il progetto della scuola

 

5.   maggiori risorse economiche per le scuole

 

 

Però ci sono anche mancanze gravi, fra cui quella della totale assenza  dei genitori nel Rapporto e solo un accenno agli organi collegiali, ridotti al solo Consiglio di Istituto.

 

E' forte il sospetto che si voglia ridurre al minimo i genitori, una formale presenza per votare, con un ritorno indietro di 50 anni. Questo l’AGe non lo può accettare.  

 

Genitori:  Ecco un valido motivo per compilare il Questionario e rimarcare questa grave mancanza .

 

 

 

Compilazione del questionario

 

Compilare il questionario è tranquillamente alla portata di tutti noi, se lo vogliamo .

 

Qui di seguito trovate alcune semplici indicazioni pratiche per entrare e per orizzontarsi fra le parti di esso.  Per aprire il collegamento fare   Ctrl+click  su

 

http://labuonascuola.gov.it/

 

apparirà la schermata

 

 

 

 
 

                     LA BUONA SCUOLA 

facciamo crescere il paese

  LEGGI IL RAPPORTO  PARTECIPA  EVENTI E NEWS

 

 

 


 

             

A noi interessa 

LEGGI IL RAPPORTO   e soprattutto PARTECIPA

 

 

Cliccando su LEGGI IL RAPPORTO   vi si apre il testo del documento emesso dal MIUR.

 

Sono ben 134 pagine (tante), divise in capitoli :

 

1.   Chi assumiamo,perché e dove

 

2.   Formazione e carriera

 

3.   Autonomia,valutazione e aperture

 

4.   Ripensare a ciò che si è imparato a scuola

 

5.   Fondata sul lavoro

 

6.   Le risorse

 

Sarebbe bene leggerlo prima di compilare il questionario, ma non è necessario; per i genitori è importante il cap. 3.

 

 

 

Cliccando su PARTECIPA entriamo nel vivo del Questionario, ma prima viene richiesto di registrarsi con una password .

 

Il questionario è diviso in 3 sezioni:

 

A) Compila il questionario (prima icona a sin.): è la sezione che ci interessa come individui: sono 28 domande divise  fra i 6 capitoli del Rapporto (Nuove assunzioni; Formazione e carriera; Autonomia, valutazione e aperture;Ripensare ciò che si impara; Fondata sul lavoro; Le risorse).

 

Poi vi è un settimo capitolo: questo è il capitolo più importante dove noi possiamo sottolineare anche con sdegno la mancanza di ogni riferimento ai genitori e chiedere le modifiche per includere i genitori.

 

Al limite possiamo lasciar perdere tutto il resto e

 

compilare sono questo capitolo!

 

B)Un grande dibattito diffuso: questa parteè riservata alle conclusioni di dibattiti pubblici in scuole, associazioni ecc; l’AGe sandonato intende parteciparvi. Non riguarda i singoli, ma i genitori di una scuola possono riunirsi e aderire anche per questa parte

 

C)Costruiamo insieme la buona scuola: ospita le “stanze a obiettivo” a disposizione di tutti quanti abbiano idee, proposte, sperimentazioni in corso e progetti collegati all’obiettivo descritto. Vi sono alcune tematiche a cui se ne potranno aggiungere altre.

Marco D'Adda

 

 

 

 

 

Assistenza Tecnica

help deskPuoi ricevere gratuitamente un aiuto se hai problemi con il PC e il software che usi. Possiamo guidarti passo-passo sul tuo schermo mentre osservi.

Per fissare un appuntamento telefona o manda una mail ad  agelombardia<at>age.it sostituendo <at> con @

Twitter

Vai all'inizio della pagina